suap PDF Stampa E-mail

SUAP SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE

Il diritto alla libera iniziativa economica, quale riferimento costituzionale, è alla base dei principi per la realizzazione dello Sportello Unico per le Attività Produttive (art.38 del DL 112/2008). L'art. 41 della Costituzione, al quale si richiama tale norma, si traduce operativamente con il supporto all'impresa in modalità telematica sin dalla presentazione della segnalazione certificata di inizio attività, consentendone l'avvio immediato e garantendo tempi brevi e certi per la conclusione dei procedimenti amministrativi.

In base all'art. 2, comma 1 del DPR 160 del 7 settembre 2010 (Regolamento di attuazione di quanto previsto dall'art. 38 della L.133/2008), il SUAP di "Impresa in un giorno" è l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al decreto legislativo 26 marzo 2010, n.59." Per qualsiasi "vicenda amministrativa" riguardante le attività produttive, il SUAP fornisce alle imprese risposta unica e tempestiva in luogo di tutte le pubbliche amministrazioni comunque coinvolte nel procedimento.

LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DEL SUAP E' LA SEGUENTE:

  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

INFORMAZIONI POSSONO ESSERE RICHIESTE A:

0761870043 INT.7  FAX 0761871206

RESPONSABILE: ARMANDO ALUISI

La SCIA è la "segnalazione certificata di inizio attività" introdotta dalla Legge 30 luglio 2010, n. 122, conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78. Il documento ha lo scopo di fornire le specifiche tecniche e di formato della cosiddetta "SCIA in ComUnica", secondo quanto previsto dall'articolo 5 comma 2 del DPR 160/2010 che recita: "La SCIA, nei casi in cui sia contestuale alla comunicazione unica, è presentata presso il registro imprese, che la trasmette immediatamente al SUAP, il quale rilascia la ricevuta…….".
Le specifiche presenti nel documento si basano sulle regole dettate dall'art. 9 dell'allegato tecnico al DPR 160/2010.