Comune di Capodimonte
assegno di maternità PDF Stampa E-mail

ASSEGNO DI MATERNITA'

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Lavoratrici_non_occupate.pdf)Lavoratrici_non_occupate.pdf 67 Kb
 
bando assegnazione contributi famiglie PDF Stampa E-mail

In applicazione alla Legge Regionale 7 dicembre 2001 n. 32 ed alla D.G.R. n. 1177 del 23.12.2005, gli interventi a favore della famiglia, che i Comuni del Distretto Socio Sanitario VT/1 intendono realizzare, consistono in contributi economici di importo non superiore ad Euro 1.000,00, da destinare a nuclei familiari che versino in condizioni di particolare disagio socio-economico, finalizzati al pagamento delle utenze (Acqua, Energia Elettrica, Gas, TARSU), relative all’abitazione di residenza e riferite all’anno 2009;in allegato il bando e lo schema di domanda. Si rammenta che la scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 30 novembre 2010.

Possono presentare la domanda i soggetti appartenenti a nuclei familiari in possesso, alla data di scadenza del Bando, dei sotto elencati requisiti (pena l’esclusione):

  1. Residenza anagrafica nel Comune di CAPODIMONTE;
  2. Indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.), riferito ai redditi 2009, non superiore ad Euro 5.956,56;

[tale limite è determinato dal valore della pensione minima INPS, che, per l’anno 2009, ammonta ad € 5.956,56 (si precisa che tale reddito prescinde dalla posizione di pensionato o meno del richiedente)].

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (L.32-2001 - bando comunale.doc)L.32-2001 - bando comunale.doc 56 Kb
Download this file (richiesta.doc)richiesta.doc 42 Kb
 
bando assegni studenti meritevoli PDF Stampa E-mail

Prot. 7172

 

ASSEGNI DI STUDIO A FAVORE DEGLI ALUNNI RESIDENTI NEL LAZIO, NELL’AMBITO DELLE POLITICHE IN FAVORE DELLE FAMIGLIE MENO ABBIENTI. ANNO SCOLASTICO 2010-2011. (DELIBERA G.R. N. 398 DEL 17.09.2010).

                                                                                                          IL SINDACO

 

A V V I S A

 

  • Possono accedere al contributo gli studenti residenti nella Regione Lazio il cui nucleo familiare abbia un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) non superiore a € 15.000,00.
  • Gli assegni di studio, di durata annuale, e di importo di € 500,00, saranno conferiti agli studenti che,  nell’anno scolastico 2010/2011, si iscrivono:

1)     Al primo anno di scuola secondaria di secondo grado statale o paritaria, e che hanno conseguito, nell’anno scolastico 2009/2010, il diploma di scuola secondaria di I° grado con  votazione pari o superiore a 8/10;

2)     Al terzo anno di scuola secondaria di II° grado statale o paritaria, con votazione pari o superiore a 8/10;

 

RENDE NOTO

 

I richiedenti in possesso dei requisiti richiesti, devono presentare domanda di concessione dell’assegno di studio legato al merito scolastico in Comune – Ufficio Istruzione/Cultura entro e non oltre il 6 NOVEMBRE 2010.

Il modello di domanda potrà essere ritirato in Comune (Uff. Istruzione) tutti i giorni FERIALI , dalle ore 9,00 alle ore 12,00.

Le domande dovranno essere corredate da:

  • Attestazione I.S.E.E. del nucleo familiare (relativo all’anno 2009);
  • Copia del certificato rilasciato dall’Istituto Scolastico nel quale è riportata la votazione media conseguita dall’alunno nell’anno scolastico 2009/2010;
  • Copia del documento di identità in corso di validità del soggetto richiedente che firma l’istanza di concessione;
  • Per quanto attiene il requisito della residenza, è dichiarato dal soggetto richiedente mediante il rilascio della dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000;

 

FA PRESENTE

 

In presenza di alunno che nel medesimo anno scolastico, sia titolare di altri benefici previsti dalla L. R. n. 29/1992, il Comune provvederà alla decurtazione delle suddette somme da quella stanziata per l’assegno di studio di € 500,00.    

 

FA PRESENTE INOLTRE

 

Lo studente può utilizzare l’assegno di studio per spese riconducibili alla piena fruizione del diritto allo studio:

  • Libri di testo;
  • Materiali didattici, anche in formato elettronico;
  • Abbigliamento previsto per le attività di educazione fisica;
  • Gite scolastiche e viaggi di istruzione;
  • Corsi di lingua straniera

Ai fini della fruizione dell’assegno di studio, il beneficiario dovrà presentare al Comune idonea documentazione o dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, di utilizzo del contributo per le spese sopra riportate.

 

Capodimonte 30/09/2010

 

IL SINDACO

MARIO FANELLI

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (MOD 2 RICHIESTA.doc)MOD 2 RICHIESTA.doc 36 Kb
Download this file (MOD 3 RICHIESTA.doc)MOD 3 RICHIESTA.doc 38 Kb
 
proroga carta identità PDF Stampa E-mail

 AVVISO EMISSIONE DI NUOVE CARTE D’IDENTITÀ IN SOSTITUZIONE DI QUELLE PROROGATE

 

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (AVVISO CARTE IDENTITà.doc)AVVISO CARTE IDENTITà.doc 27 Kb
 
assegni di studio studenti meritevoli PDF Stampa E-mail

Al fine di integrare le risorse statali, erogate nell’ambito delle politiche in favore delle famiglie meno abbienti per garantire il diritto-dovere allo studio, ai sensi delle Leggi n. 448/1998 e n. 62/2000, anche per l’anno scolastico 2010/2011 la Regione ha previsto l’erogazione di assegni di studio per gli studenti meritevoli.

 

  • Requisiti degli studenti :
    residenza nella regione Lazio;
  • Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare dello studente non superiore a € 15.000,00;
  • Iscrizione, nell’anno scolastico 2010-2011, al primo anno di scuola secondaria di secondo grado, statale o paritaria, e che hanno conseguito, nell’anno scolastico 2009/10, il diploma di scuola secondaria di I grado con votazione pari o superiore a  8/10;
  • Iscrizione, nell’anno scolastico 2010-2011, al terzo anno di scuola secondaria di secondo grado, statale o paritaria, con votazione media conseguita nell’anno scolastico 2009/10, pari o superiore a 8/10.
     
    • Procedura per l’attribuzione degli assegni di studio:
       
      Le Amministrazioni comunali del Lazio dovranno emettere uno specifico bando per la presentazione delle domande;
    • I richiedenti presenteranno le domande al Comune di residenza, entro la scadenza stabilita dall’apposito bando comunale;
    • Le domande devono essere corredate da:
  1. copia del certificato rilasciato dall’istituto scolastico nel quale è riportata la votazione media conseguita dall’alunno nell’anno scolastico 2009-2010, per quanto attiene il requisito relativo al merito scolastico;
  2. certificazione ISEE, rilasciata gratuitamente dai CAAF, per quanto attiene la situazione economica del nucleo familiare dello studente.
  3. per quanto attiene il requisito della residenza, è dichiarato dal soggetto richiedente mediante il rilascio della dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000;
  4. copia del documento di identità in corso di validità del soggetto richiedente che firma l’istanza di concessione.
     
  • Modalità di fruizione degli assegni:

Lo studente beneficiario potrà utilizzare l’assegno di studio per spese legate all’attività scolastica quali :

  • libri;
  • materiali didattici, anche in formato elettronico;
  • abbigliamento previsto per le attività di educazione fisica;
  • gite scolastiche e viaggi di istruzione;
  • corsi di lingua straniera.

Ai fini della fruizione dell’assegno di studio, il beneficiario dovrà presentare al Comune idonea documentazione o dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, di utilizzo del contributo per le spese sopra riportate.

 
<< Inizio < Prec. 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 Succ. > Fine >>

Pagina 91 di 104